Mes petits clafoutis

Viene dal centro della Francia e data  di circa due secoli fa: il clafoutis è un ottimo dessert estivo, fresco e leggero con un extra dose di frutta…

Inoltre è un dolce estremamente versatile… basta usare la frutta di stagione o quella che abbiamo in casa per fargli cambiare gusto e aspetto…

IMG_20180702_170750_665.jpg

Esistono versioni diverse per il clafoutis ma quella originale è senza grassi e con la ciliegia intera, cosi il frutto intatto non perde i suoi succhi che potrebbero cambiare l’aspetto dell’impasto e in più il nocciolo rilascia un leggero gusto che ricorda le mandorle rendendo il dolce più particolare.

Da mamma che tiene ai denti dei suoi piccoli preferisco la versione senza noccioli, morbida morbida…

Questa volta, durante la spesa ho fatto scorta di frutti di bosco… e Paolo di ciliegie. Dunque ho deciso di dividere il mio clafoutis in più teglie da forno per crearne uno con ogni tipo di frutto e uno misto, ma puoi benissimo usare una teglia unica e sbizzarrirti con la frutta che vuoi o hai a disposizione…  puoi benissimo creare delle monoporzioni da mettere in tavola dopo cena… è un ottimo dessert per concludere il pasto dolcemente e senza appesantire…

IMG_20180703_232004.jpg

tutto quello che ti serve è:

  • 75 grammi di farina
  • 75 grammi di zucchero
  • 300 ml di latte intero ( io ho usato quello parzialmente scremato , ci mette qualche minuto in piu a cuocere ma viene buono uguale 😉 )
  • 2 uova
  • circa 350 grammi di ciliegie denocciolate ( o qualsiasi altro frutto)
  • un po di burro per ungere la teglia (di circa 24 cm di diametro )
  • zucchero a velo per il tocco finale

Accendi il forno a 190 gradi

Prepara la tua teglia ungendola generosamente.

Separa le uova: metti gli albumi in una ciotola per montarli piu tardi, e i tuorli insieme al latte in un altra.

Mescola bene latte e tuorli.

Dentro una ciotola capiente mescola a secco la farina e lo zucchero.

Aggiungi il mix di latte e tuorli

A questo punto qualcuno aggiunge un cucchiaio di Kirsch o altro liquore , io aggiungo a volte un po di vaniglia… a seconda del frutto usato…

Monta gli albumi a neve ben ferma e incorporali delicatamente al resto dell’impasto,io uso la spatola di silicone.IMG_20180703_152828_571.jpg

Versa una piccola parte dell’impasto sul fondo della teglia, e arrangia sopra le ciliegie senza noccioli, poi versaci sopra il resto.

IMG_20180703_011208_868.jpg

Ora puoi infornare la tua teglia o teglie, per circa 25 /30 minuti a seconda del tuo forno.

IMG_20180704_011915_603.jpg

Tira fuori il tuo Clafoutis, una bella spolveratina di zucchero a velo sopra e il tuo clafoutis è pronto da servire… lo lo adoro tiepido, ma è ugualmente buono freddo …

MES PETITS CLAFOUTIS

Ingredienti

  • 75 grammi farina
  • 75 grammi zucchero
  • 300 ml latte intero
  • 2 uova
  • 350 grammi ciliegie denocciolate o qualsiasi altro frutto
  • una noce burro per ungere la teglia
  • zucchero a velo per il tocco finale

Istruzioni

  1. Accendi il forno a 190 gradi
  2. Prepara la tua teglia ungendola generosamente.
  3. Separa le uova: metti gli albumi in una ciotola per montarli piu tardi, e i tuorli insieme al latte in un altra.
  4. Mescola bene latte e tuorli.
  5. Dentro una ciotola capiente mescola a secco la farina e lo zucchero.
  6. Aggiungi il mix di latte e tuorli
  7. A questo punto qualcuno aggiunge un cucchiaio di Kirsch o altro liquore , io aggiungo a volte un po di vaniglia… a seconda del frutto usato…
  8. Monta gli albumi a neve ben ferma e incorporali delicatamente al resto dell’impasto,io uso la spatola di silicone.

  9. Versa una piccola parte dell’impasto sul fondo della teglia, e arrangia sopra le ciliegie senza noccioli, poi versaci sopra il resto.
  10. Ora puoi infornare la tua teglia o teglie, per circa 25 /30 minuti a seconda del tuo forno.
  11. Tira fuori il tuo Clafoutis, una bella spolveratina di zucchero a velo sopra e il tuo clafoutis è pronto da servire… lo lo adoro tiepido, ma è ugualmente buono freddo …

IMG_20180703_115841_729.jpg

A Paolo piace molto la versione con le ciliege ovviamente, e anche a Leo … Lorenzo ed io preferiamo la versione con i mirtilli… e te?

Bon appétit!

Annunci

Published by

7 thoughts on “Mes petits clafoutis

  1. Belle belle…. Domanda…. Si staccano facilmente dalla teglia? Se uno volesse farle monoporzione nelle formine d alluminio… Pensi venga bene?

    1. In una formina non lisca eviterei, già nelle forme classiche bisogna ungere bene bene… Ti suggerisco le formine da soufflé per le monoporzioni o delle tazze tipo quelle per il cappuccino se sono resistenti al calore, vengono anche belli da vedere e presentare😉 fammi sapere cosa hai scelto poi mi raccomando😘

      1. Grazie mille!!!
        Di solito al lavoro usiamo le formine di alluminio …quelle da cottura…ci facciam sempre soufle e tortini…ma mi chiedevo con questa ricetta come venissero….al mio ritorno dalla ferie la proverò sicuramente!!!
        Grazie mille!!!

      2. Fai conto che questo impasto è simile a quello delle crêpes ma molto più gonfio per via degli Albumi montati, è molto delicato… Io per i soufflés uso delle forme lisce di vetro, trovo che aiutano l impasto a salire, quelle di alluminio le uso per la lava cake che comunque va presentata nel piatto senza… Goditi le vacanze à e è à presto… Io parto tra poco più di una settimana🙂

      3. Perfetto!!! Grazie mille!!! E goditi anche tu le tue ferie!!! Ci sentiremo fra un mese.. Più grassi ed abbronzati!!! Ahaha

Rispondi